Il Progetto

La creazione del mobility manager scolastico negli istituti superiori

Euromobility, l’Associazione dei mobility manager, Legambiente, Fiab e il movimento #salvaiciclisti ritengono di grande utilità e importanza l’introduzione della figura del mobility manager scolastico all’interno degli istituti superiori delle città capoluogo di provincia comprese in zone a rischio di inquinamento atmosferico. L’estensione agli istituti scolastici dell’esperienza del mobility management potrebbe promuovere tra i ragazzi un’abitudine agli spostamenti collettivi o non motorizzati, diffondere una cultura della mobilità sostenibile nei giovani che non hanno ancora l’età per guidare un’automobile, facilitare tra gli studenti esperienze partecipative tese al miglioramento della qualità urbana.

Il “Progetto di introduzione nelle scuole superiori della figura del mobility manager studentesco – Mobilità di Classe” nasce con una duplice ragione: la valenza educativa e strategica di tale messaggio ed il fatto che gli istituti scolastici attivano non indifferenti flussi di traffico.

Il Progetto MoMas si propone di realizzare:

Attività di mobility management scolastico attraverso:

  •   il coinvolgimento e la formazione di un gruppo di studenti che, con l’ausilio dei docenti, possano seguire con la massima autonomia possibile le varie fasi del Progetto;
  •  la realizzazione per ogni singolo istituto di uno studio sugli spostamenti casa-scuola e sulle soluzioni modali scelte da studenti, docenti e personale non docente;
  •   l’elaborazione dei dati raccolti per la progettazione di itinerari casa-scuola realizzati con la soluzione modale più sostenibile e più sicura, elaborando un insieme di proposte che riguardano ad esempio il trasporto pubblico, la creazione o l’implementazione di itinerari pedonali e ciclabili anche integrati con veicoli sostenibili, l’attivazione di servizi di car pooling o bike sharing.

 Attività formative e di comunicazione attraverso:

  •  la disponibilità di esperti in materia di mobilità delle organizzazioni proponenti a fornire agli studenti materiali tecnici, di cui dovessero avere bisogno, e a coadiuvare il lavoro di analisi e di individuazione delle migliori soluzioni possibili;
  •  l’organizzazione di momenti di comunicazione verso l’esterno (all’avvio del progetto stesso, al termine della fase di analisi e di quella propositiva), nonché ad un confronto tra studenti e amministrazione locale per verificare la possibilità di una rapida realizzazione delle proposte avanzate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...